Di Maio, Renzi, Salvini

Non mi emoziona Di Maio, nemmeno il movimento riesce a convincermi, ciò nonostante al senato li ho votati. Ma vuoi vedere che il problema dell’Italia sono i nuovi arrivati sul palcoscenico? Il problema non sta piuttosto nelle candidature di Sgarbi etc nei nostri collegi? Non sta in questi furbetti il vero problema? Ma che ci faceva Sgarbi nel collegio di Di Maio? Beh durante la campagna elettorale riflessioni sulle candidature non si sono avute. Oggi cosa vogliamo? Che vadano a casa prima loro? Beh se devono andare a casa è cosa buona e giusta che il primo passo lo facciano chi da trent’anni è sulla cresta dell’onda.

Se un giudizio si vuole per forza dare allora cerchiamo di essere obiettivi partendo dalle sue ultime dichiarazioni. VOI NON VOLETE LA RIVOLUZIONE MA LA RESTAURAZIONE. A tutti i livelli stato centrale, regionale e locale sono da trent’anni che dentro e fuori, in azione o seduti tra gli scranni, vi proponete sempre di guidare, cambiare, rinnovare, mandare a casa gli impostori (ma se siete sempre voi), donare un modo nuovo di fare politica. Non si cambierà mai nulla se non cambieranno le persone. Dovete andare a casa! A casa L’ ANCIEN REGIME. Non vi vogliamo. Vogliamo rischiare, vogliamo scottarci ma non essere sudditi e spettatori. Vogliamo impegnarci noi e non gli altri. Non vogliamo chiedere la cortesia a nessuno per poterci impegnare, candidarci etc.  Perché l’abbiamo fatto lo facciamo e lo faremo. Già vi abbiamo guardato abbastanza. La vostra occasione trentennale l’avete avuta.

Andate a casa. A casa L’ ANCIEN REGIME.
Questo sarà il cambiamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *