La Tirrania del Tempo

Consiglio questo libro non solo per l’argomento trattato ma soprattutto per come è stato sviluppato, con completezza e chiarezza di esposizione. La lettura può fare bene a tutti in quanto tratta vari aspetti della vita moderna con una visione globale e soprattutto lontana da pregiudizi. Riporto le ultime parole del libro perché ne rappresentano,a mio parere, una giusta sintesi non solo del libro ma delle riflessioni che dovrebbero accompagnarci ogni giorno.

“Tra il fascino culturale della velocità e la diffusa e spiacevole sensazione dell’essere sempre di corsa c’è un netto confine, che però potrebbe rivelarsi una fonte di tensione creativa. Mai come oggi le tecnologie intelligenti e veloci danno l’opportunità di costruire una società più umana e più giusta, ma è essenziale renderci conto che la nostra sensazione di affanno non dipende da un repertorio di dispositivi, bensì da priorità e parametri che noi stessi ci siamo impostati. E’ giunto il momento di contestare l’euforia per la velocità (e l’afflato tecnologico a ottenerla), e di imbrigliare la nostra creatività per prendere il controllo del nostro tempo, per la maggior parte del tempo possibile.”

La Tirannia del TempoL’accelerazione della vita nel capitalismo digitale

Judy Wajcman

Treccani

Gennaio 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *