Mezzogiorno, Il Nizzardo Giuseppe Garibaldi

Emile Barrault definisce così Giuseppe Garibaldi, il nizzardo: l’uomo, che facendosi cosmopolita, adotta l’umanità come patria e va ad offrire la spada e il sangue ad ogni popolo che lotta contro la tirannia, è più di un soldato: è un eroe.
Quando con il poncho e camicia rossa si presentò in parlamento, per denunciare la guerra civile di cui lo stesso Cavour si stava facendo indirettamente promotore, non sapeva che da lì a qualche mese sarebbe passato da eroe a bersaglio, la patria che spara sulla sua leggenda; evento che riesce a impressionare tutto il mondo.

Paolo Macry, Unità a Mezzogiorno.

Mi dispiace Matteo forse scemi si ma fessi no.
Il tempo sarà galantuomo ovviamente con gli uomini, quelli che uniscono e non quelli che dividono.
Questa lega è una vergogna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *