Scommesse

Premesso che il problema della ludopatia deve essere affrontato con tutti gli strumenti a disposizione ma vietare la pubblicità relativa a giochi e scommesse e nel frattempo incassare somme consistenti a titolo di imposta è quantomeno poco coerente e discutibile. Una similitudine con le sigarette, lo stato da un lato ne cerca di limitare la promozione, dall’altra ne aumenta la tassazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *