Volla, Sosta a pagamento.

Quando si parla di bene comune è opportuno fare qualche riflessione. Le strade di una città sono per tutti.

Il parcheggio a pagamento non era un atto singolo, ma voluto insieme ad altri provvedimenti, STREET CONTROL, Assunzione Vigili a Tempo determinato, per dare risposta ad uno dei principali problemi di Volla,  il parcheggio selvaggio, il traffico veicolare, utilizzo e occupazione di aree pubbliche  per la sosta.

Provvedimento voluto dai tutti, residenti e  non, cittadini e imprenditori, che in alcune zone della città non hanno possibilità di parcheggiare perché le aree di sosta sono occupate per tutta la giornata sempre dagli stessi veicoli.

La sosta a pagamento era stata deliberata dalla giunta Viscovo con delibera di giunta comunale il 24 aprile 2017, strumento dichiarato illegittimo da parte delle altre forze politiche e parti sociali ostili all’amministrazione, perché ritenevano essere obbligatoria la delibera del consiglio comunale.

Invece lo stesso commissario ha ritenuto il provvedimento legittimo come legittimo, che consente tra l’altro modifiche veloci se necessarie.

Infatti il commissario, solo il 29 giugno 2017 ha provveduto alla modifica della delibera,quindi utilizzando lo stesso metodo di deliberazione, modifiche che però non richiamano le strisce rosa, stalli per motociclisti, riduzione della tariffa per i residenti e gli abbonamenti annuali. Non riusciamo a comprendere il perché siano avvenute  modiche in tal senso, come non si comprendono  le modifiche delle strade e aree di parcheggio libero e a pagamento.

Per la giusta partecipazione e trasparenza degli atti deliberati, si riportano le delibere in questione dove si possono constatare le modifiche delle strade interessate e delle modalità di funzionamento del servizio.
Solo oggi si riesce a dare una prima risposta, dopo circa un anno dalla deliberazione. Questi sono i tempi della Pubblica Amministrazione.
La legalità passa attraverso strumenti di regolamentazione della vita pubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *